Il saggio sa di essere stupido, lo stupido invece che crede di essere saggio.
W. Shakespeare